Per chi vuol fare impresa oggi ed investire sul futuro, il nodo principale da superare è spesso l’accesso al credito.
E’ stato questo il tema di un incontro pubblico, promosso dalla Confimprenditori Bari, che si è tenuto oggi 19 maggio al Barion Hotel.
All’appuntamento hanno partecipato Chiaria Giorgio, presidente della Confimprenditori Bari, Michele Desario, vice presidente della Confimprenditori Bari, Andrea Lotito, dello studio Cam Consulting, Lorenzo Moretti, di Value Services spa, Andrea Cattin, per il “Progetto Credipass Corporate”, ed Andrea Leone, per la “Presentazione Confidi Adriatico”.
Imprenditori, professionisti ed esperti del settore del credito si sono confrontati sui temi dell’accesso al credito per le imprese del territorio che hanno necessità di finanziamenti immediati per sostenere o innovare la propria attività imprenditoriale o per quanti vogliano investire sul futuro del Paese.
Tra gli argomenti dibattuti, i finanziamenti comunitari 2014-2020 e il credito d’imposta per il Sud.
“La Confimprenditori Bari – ha detto il vice presidente Michele Desario – è un’associazione che rappresenta gli Imprenditori ed i liberi professionisti, e che aiuta le imprese in una fase economica di ripresa lenta. La Puglia è una di quelle regioni del Sud in cui il denaro purtroppo costa di più rispetto alle regioni del Nord. Siamo penalizzati sul fronte dell’accesso al credito. Servono interventi per la ripresa. Le garanzie, il fondo Tranched cover ed il regime di aiuti “Titolo II” hanno favorito il finanziamento delle Imprese pugliesi che vogliono investire.”